Accumuli - faldatori

Nelle linee di produzione dove vengono lavorati prodotti in rotolo (rotoli di espanso, tessuto, film ecc) è necessario interrompere il ciclo produttivo per sostituire i rotoli terminati in svolgitura o completati in avvolgitura. Molte volte questa sosta, oltre ad allungare i tempi morti in produzione, crea dei difetti sui prodotti che dovrebbero essere lavorati a ciclo continuo. Per evitare questi problemi, è possibile dotare gli impianti di sistemi di accumulo, che immagazzinano il materiale necessario a garantire la continuità di produzione durante le operazioni di cambio rotolo.

Alcuni esempi di accumulo possono essere:

Accumulo a rulli

Viene usato in linea per accumulare materiali consistenti L’accumulo può essere ad apertura elettromeccanica o pneumatica Il diametro dei cilindri dell’accumulo è correlato alla flessibilità e durezza del prodotto da accumulare, mentre i metri di accumulo sono proporzionati alla velocità della linea.

Faldatore

I faldatori vengono utilizzati in linea per accumulare materiali sottili e molto flessibili. La falda del prodotto dipende dalla velocità di introduzione del materiale e dalla velocità del tappeto di deposito, che sono variabili. Le dimensioni del faldatore variano in base ai metri di accumulo desiderati e alla densità del prodotto da faldare..

J-box

L’accumulo j-box è composto da una calandra di introduzione, una vasca di raccolta materiale e una calandra di estrazione, la gestione delle velocità delle calandre di introduzione e estrazione combinate a dei sensori di quantità del materiale immagazzinato, permettono di gestire il sistema